Parole per… …scrivere di…

volevo essere Toni Capuozzo

Quando ero piccola immaginavo di essere Toni Capuozzo inviato di guerra.Volevo proprio essere quel Toni Capuozzo lì.Quello che stava tra le macerie, quello che per raccontare la guerra,la viveva.Mi piaceva il suo modo di informare le persone.E mi piace ancora questa idea di giornalismo, apolitico e apartitico.Ricordo molto bene quando la mia maestra di scritturaContinua a leggere “volevo essere Toni Capuozzo”

come sarà

Mi chiedo come sarà dopo…se sarà davvero più facile scegliere, cambiare, stravolgere una vita.Mi chiedo se davvero sapremo cogliere quanto di buono questo momento,che con le sue sciagure ed il suo dramma, ci impone un cambiamento radicale.Mi chiedo se il Mondo intero sarà in grado di sostenere la svolta,e se l’uomo desideri davvero quella svoltaContinua a leggere “come sarà”

Milano oggi

Paura, disorientamento, ansia…difficile identificare quale sia lo stato d’animo.E pensare tanto, tutto questo mi porta a riflettere.Un po’ forse qui, in Lombardia, abbiamo sempre vissuto con quel filo di supponenza che tutto sommato ci faceva sentire incolumi da tutto. O forse questo è un aspetto che caratterizza un po’ tutti coloro che vivono in unContinua a leggere “Milano oggi”

DONNA

w. Golding “Credo che le donne siano pazzea pensare di essere uguali agli uomini.Sono di molto superiori,da sempre. Qualunque cosa tu dia a una donna,lei la migliora.Se le dai dello sperma,lei ti dà un bambino.Se le dai un’abitazione,lei crea una casa.Se le dai del cibo,lei ti darà un pasto.Se le dai un sorriso,lei ti daràContinua a leggere “DONNA”

Quelle cose che…

…ho lasciato andare… quando ho permesso a tutta l’aria del mondo entrare nella testa.Quando scatta quella molla, ti suona dentro come una sveglia,tutto ad un tratto dici basta!Alzi la testa e irrompe da dentro,una potenza atomica…v a f f a n c u l o…Il senso di liberazione ti pervade,un’energia smisurata ti spinge in avanti.SeiContinua a leggere “Quelle cose che…”

Shoah

27 gennaio – giornata della memoria Pochi anni infatti ci separano dal più orribile crimine di massa che la storia moderna debba registrare: un crimine commesso non da una banda di fanatici, ma con freddo calcolo dal governo di una nazione potente. Il destino dei sopravvissuti alle persecuzioni tedesche testimonia fino a che punto siaContinua a leggere “Shoah”

poesia

Arrabbiati, ti amo arrabbiato e ribelle,rivoluzione cocente, esplosione.Ho odiato il fuoco che dorme in te, sii di bracediventa una vena appassionata, che grida e s’infuria.Arrabbiati, il tuo spirito non vuole morirenon essere silenzio innanzi al quale scateno la mia tempesta.La cenere degli altri mi è sufficiente, tu, invece, sii di brace.Diventa fuoco ispiratore delle mieContinua a leggere “poesia”

24 gennaio

Buon compleanno,in questo giorno che sarebbe stato il tuo primo nel mondo e il nostro primo insieme.Cosa raccontarti di questa esistenza in cui nulla è semplice…Bambino, oggi è il 24 gennaio, sono giorni freddi. Ancora troppo freddi per me.La temperatura scende sotto lo zero, al mattino, quando esco con il cane, è così buioche quasiContinua a leggere “24 gennaio”


Segui il mio blog

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito